Storie di altri tempi

Da Marisa:
Avevo 9 anni, era passata la guerra da poco... 1944, si giocava a soldati e signorine, s’era a casa di Carola.
S’era in 10 citti, vestite coi cenci che s’erano trovati.
Pasquina la più grande, si vestì da tedesco, noi più piccine da signorine.
Per assomigliare di più ad in tedesco, prese il fucile di Beppe Cristo che era attaccato al muro, fece tanto di spararci e partì il colpo, attraversò la finestra e per fortuna andò a finire nel castagno selvatico del giardino della Contessa.
Ecco i carabinieri che all’epoca avevano la caserma a Castelnuovo.
Di genitori non c’era nessuno, Carola di Cristo (Cristo era il soprannome... assomigliava a Cristo, secco, con la faccia allungata!) era a guardà i citti a Dusi Benocci... tanto ne aveva pochi dei suoi!
Quanti ricordi... mia sorella a 6 anni nel mese di novembre andava a prendere il fuoco all’oliviera per scaldarsi, portava a casa la brace con un secchio...

La foresteria del Borghetto mette a vostra disposizione varie tipologie di strutture per soddisfare tutte le vostre richieste:

"La Casa di Alice"

Alloggio "La Casa di Alice"

"La Casa di Alice", alloggio con due camere matrimoniali ciascuna con bagno privato, cucina e living room di charme con camino per le fredde sere d'inverno.

La Casa di Alice

"La Cantina di Nanni"

Open-space "La Cantina di Nanni"

"La Cantina di Nanni", un open-space ricavato da una vecchia cantina sotto alla porta di accesso al borgo medievale. Consta di un divano letto matrimoniale, angolo cottura e minimalista bagno con doccia.

La Cantina di Nanni

"La Casa di Gelda"

Appartamento "La Casa di Gelda"

"La Casa di Gelda", gode di un bel panorama. Ha una camera matrimoniale e una singola con due letti, angolo cucina e living room. Bagno spazioso.

La Casa di Gelda